Gruppo PostCursillos

                                    

Di cosa si occupa il Gruppo PostCursillos?

- prepara il proprio calendario di lavoro in base al calendario della Scuola, ai cursillos programmati dal Segretariato ed ai compiti qui sotto indicati;

- vigila sul funzionamento delle Ultreye (scelta dei rettori o rettrici delle Ultreye, designazioni dei rollisti, cura la vivenzialità dei rolli e delle risonanze, la brevità e   chiarezza degli avvisi, che il tempo per le riunioni di gruppo sia sufficiente, cura la pulizia e il riscaldamento dei locali, favorisce il tono gioioso ...);

- vigila sulla formazione dei gruppi dei nuovi corsisti (in un gruppo di corsisti tutti nuovi sia presente, per un certo tempo, un responsabile che dia alla riunione l’orientamento giusto);

- tiene la lezione di metodo "L’Ultreja" nei cicli della Scuola responsabili, nei giorni stabiliti dal calendario della Scuola;

- fà in modo che al momento della presentazione dei nuovi ci siano già dei gruppi pronti ad accoglierli;

- organizza le Messe Penitenziali (dopo che il Segretariato ne ha stabilito la data ed il luogo), curandone lo svolgimento liturgico e promovendo la partecipazione del maggior numero possibile di corsisti (ciclostilato);

- organizza le chiusure e prepara la sala;

- notifica ai corsisti di tutte le Ultreye: data e luogo delle Messe Penitenziali; data e luogo delle chiusure; data delle Ultreye di presentazione (esortando i corsisti ad intervenire al completo in modo che i nuovi fratelli in Cristo abbiano la sensazione di un vero e proprio ricevimento fatto da amici in festa);

- studia i problemi della perseveranza all’Ultreya (assicura la possibilità di una vera e propria direzione spirituale in Ultreya invitando i Sacerdoti corsisti a presenziare, organizzare o segnalare ritiri spirituali già organizzati dalla Diocesi ecc.);

- provvede al recupero dei non perseveranti promovendo opportune azioni apostoliche di gruppo (es. riunioni di gruppo a domicilio ecc.);

- provvede all’invio degli auguri nelle ricorrenze liete dei corsisti;

- promuove le visite ai corsisti ammalati.